Lacy Leadership

Success is Near

Senti la bruciatura? Ecco 7 modi per ricostituire la tua energia mentale

Foto di Sydney Sims su Unsplash Sono stato headhunted per un lavoro di leadership sogno. Ero entusiasta, e determinato a fare un successo completo di esso. Ma due anni dopo mi sono sentito completamente sopraffatto. Mi sono costantemente confrontato con altre persone, che credevo fossero più capaci, più efficaci, più incisive di me. Stavo correndo […]
Foto di Sydney Sims su Unsplash

Sono stato headhunted per un lavoro di leadership sogno. Ero entusiasta, e determinato a fare un successo completo di esso. Ma due anni dopo mi sono sentito completamente sopraffatto. Mi sono costantemente confrontato con altre persone, che credevo fossero più capaci, più efficaci, più incisive di me. Stavo correndo sui nervi, costantemente attaccato al mio computer portatile o telefono a tutte le ore del giorno e della notte, e lottando per dormire.

Il mio partner, la famiglia e gli amici mi chiedevano tutti di rallentare. Esprimevano regolarmente la loro preoccupazione; mi sentivo frustrato dal fatto che non capissero. Anche se non riuscivo a vederlo in quel momento, stavo perdendo la capacità di pensare in modo chiaro o dare priorità in modo efficace. Ho trascurato i miei amici. Ho trascurato la mia salute. Ho versato sempre più tempo nel lavoro. Eppure ero ancora esausto. E ancora la pressione sembrava fuori controllo.

Con il beneficio della distanza e della prospettiva posso vedere che ero sulla strada del burnout. Le richieste del mio lavoro avevano costantemente superato la quantità di energia che avevo a disposizione per quasi tre anni.Se qualcuno mi avesse detto che sarebbe stato giusto dire quello che sentivo, avrei semplicemente sussurrato quello in cui credevo: “Non sono molto bravo nel mio lavoro.”

Il burnout è in aumento

Un sondaggio 2018 Mental Health Foundation sullo stress – uno dei più grandi mai intrapresi – ha mostrato che il 74% delle persone ha riferito di sentirsi così stressato da essere stato sopraffatto o incapace di farcela. E ‘ un sacco di gente.

Una delle cose più perniciose del burnout è che molte persone, me incluso, non riescono a rendersi conto che stanno vivendo uno stress cronico prolungato a lungo termine e lo etichetteranno qualcos’altro: workaholism, un carico di lavoro pesante, la pressione per avere successo.

Perché? Perché viviamo in una cultura che manca di una comprensione di base sulle condizioni che consentono prestazioni ottimali sul lavoro. Essere occupati, lavorare tutte le ore e ‘alimentare’ lo stress sono apprezzati e lodati. Il risultato è che non pensiamo nulla di sacrificare la nostra salute mentale e fisica – per non parlare delle nostre relazioni-nella ricerca del lavoro.

Quindi, cosa ho imparato dal burnout?

Ho acquisito una prospettiva che ha cambiato il modo in cui mi sono avvicinato alla mia carriera. Ho avuto chiaro sui miei valori e punti di forza e capito che cosa avevo bisogno di eccellere sul lavoro e che cosa importava per me. Soprattutto, questa ritrovata chiarezza mi ha portato un rinnovato scopo e significato per il lavoro.

Cosa farei diversamente?

Non sarei saltato direttamente in un altro ruolo. Ero completamente insensibile. Ricordo chiaramente di aver controllato fisicamente il mio polso in ufficio perché non sentivo nulla. Stavo lavorando in un’area che era importante per me, eppure non ero così impegnato o eccitato come sarei normalmente. Sentivo di aver commesso un errore nel ruolo, aggravando ulteriormente i miei sentimenti di fallimento.

6 segni potresti essere sulla strada del burnout

Lo stress cronico è estremamente dannoso per la nostra mente e il nostro corpo. Lo stress rilascia un mix di sostanze chimiche e ormoni che attivano la nostra modalità “lotta o fuga” in risposta alle minacce percepite. Il sangue viene pompato via dal nostro cervello e nei muscoli delle gambe e delle braccia, chiude il nostro sistema immunitario e previene la neurogenesi, la crescita di nuovo tessuto neurale. Se si verificano burnout, non solo si fatica a svolgere sul posto di lavoro, sarà anche sperimentare un grado di cognitivo, compromissione percettiva ed emotiva.

Esaurimento-questo può essere esaurimento fisico, mentale ed emotivo e si presenta come privo di energia e completamente esaurito.

Non prendersi cura di se stessi– quando si soffre di burnout persone si impegnano in strategie di coping come bere troppo, sopra o sotto mangiare, e non si muove tanto come di solito e interrotto il sonno.

Frustrazione, rabbia, cinismo e negatività generale: tutti provano emozioni negative, ma vale la pena prestare maggiore attenzione se senti di essere in uno stato insolitamente negativo.

Sempre in modalità di lavoro-costantemente distratto da e-mail di lavoro e messaggi, lunghe ore di lavoro e sentirsi oberati di lavoro; un terzo (32%) di noi si trova a pensare al lavoro quando non sei al lavoro.

Abbassamento della fiducia in se stessi-questo può manifestarsi come mancanza di confini, prendere le cose personalmente o incapacità di prendere decisioni per paura di sbagliare, sentimenti di fallimento.

Problemi interpersonali sul lavoro e a casa – non essere “presenti” a casa o ritirarsi emotivamente e entrare in conflitti e argomenti più o non necessari.

Quindi, cosa puoi fare per gestire meglio lo stress e prevenire il burnout?

Puoi amare il tuo lavoro e ancora sperimentare il burnout di tanto in tanto, forse un progetto particolarmente grande o dinamiche di squadra stanno prendendo più della tua energia che al solito. Oppure puoi sperimentare qualcosa di più sostenuto e serio. In entrambi i casi, la strada per ottenere prestazioni sostenibili a lungo termine sul lavoro è assicurarsi di fare delle pause e ricostituire la propria energia mentale.

David Rock e Dan Siegel hanno sviluppato il sano Mind Platter, sette attività quotidiane per aiutare a ridurre lo stress e il burnout, tornare in equilibrio e proteggere la vostra salute mentale.

Tempo di sonno-sappiamo tutti che gli esseri umani hanno bisogno di 7-9 ore di sonno per dare al cervello il resto di cui ha bisogno per riprendersi dalle attività del giorno e prepararsi per il giorno successivo.

Tempo fisico-buono per il cuore e la forma fisica, gli studi mostrano anche l’esercizio riduce lo stress, l’ansia e la depressione, promuove la formazione e l’apprendimento della memoria e aiuta con la messa a fuoco, la regolazione emotiva e rallenta il declino cognitivo.

Tempo di messa a fuoco– semplicemente (ma non facile!), si tratta di single-tasking-dando la massima attenzione e attenzione a una cosa e trovare il tuo flusso.

Down time-si tratta di sogno ad occhi aperti intenzionale, al minimo, rilassante. Questo stato è quando il cervello inizia a risolvere problemi, generare nuove intuizioni e trovare nuove soluzioni creative.

Play time – sii spontaneo, creativo e cerca nuove esperienze giocose per aiutare a imparare, sviluppare nuove capacità motorie e divertirti un po’!

Tempo di connessione– la connessione sociale è un bisogno umano fondamentale. La ricerca ha dimostrato che la connessione con il mondo naturale ha anche potenti benefici. Chiama un amico, prendi un caffè e cammina nel parco.

Time in-questa è la pratica della consapevolezza. Inizia in piccolo con solo un minuto o due e costruisci la tua pratica nel tempo. L’evidenza mostra che la consapevolezza aiuta a regolare le emozioni, migliorare l’attenzione e la creatività, ridurre lo stress e aumentare l’empatia. Tutte le competenze di leadership essenziali.

Quante di queste attività passi il tempo a fare ogni giorno? C’è un vecchio e sempre popolare adagio che è meglio rallentare per accelerare. Se ti senti come se stessi soffrendo di stress e burnout dare queste attività un andare, a partire da pochi e costruire nel corso del tempo.

Capire cosa guida le prestazioni ottimali e il tuo stile di leadership personale, è una potente formula per il successo. Ti aiuterà a eccellere sul lavoro senza costi per la tua salute e le tue relazioni.

Se vuoi scoprire di più su come gestire meglio lo stress e costruire la tua resilienza o scoprire il tuo stile di leadership personale mettiti in contatto per una chat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.